• I.C."Rodari"-Santa Giustina

  • Via Cal De Formiga, 16 – 32035 Santa Giustina (BL) Italy. Tel. 0437 858182 – blic81900c[at]pec.istruzione.it

Primaria Santa Giustina

La scuola primaria di Santa Giustina  è opera dell’architetto Alpago Novello ed è stata inaugurata nell’agosto del 1963 alla presenza dell’allora Ministro della Pubblica Istruzione Gui.

È costituita da un complesso di tre padiglioni all’interno dei quali vi sono cinque aule, i servizi ed un atrio spazioso per le attività didattiche e ricreative degli alunni.

Ogni padiglione ospita circa 90 bambini.

Attrezzature

Sono a disposizione della scuola:

  • un’aula multimediale, allestita nel primo padiglione;
  • un’ Aula Magna fornita di videoproiettore per gli audiovisivi ed utilizzata anche per le attività di laboratorio nonché per gli incontri collegiali;
  • un’ampia palestra con buona attrezzatura ginnica;
  • un cortile, due piazzali ed uno spazio verde per la ricreazione e per le attività motorie all’aperto.

Organizzazione

L’orario scolastico si articola su cinque  (corsi A e C) o sei (corso B) mattinate di 4.30 ore; per le classi che non frequentano il sabato è previsto un rientro pomeridiano, il mercoledì,  dalle ore 12,20 alle ore 16,50; la mensa è compresa in tale orario.

Le lezioni hanno inizio alle ore 7.50 e terminano alle ore12.20.

Durante il rientro pomeridiano si svolgono attività curricolari.

Dall’anno scolastico 2015/2016 è stata istituita una classe prima con un tempo scuola settimanale di 40 ore, con 4 rientri pomeridiani comprensivi di mensa.

Sono attivi nella scuola i seguenti progetti:

  • Più sport @ scuola, finanziato dalla regione Veneto, al quale aderiscono tutte le classi;
  • un laboratorio corale pluriennale che attualmente coinvolge le classi prime, seconde e quinte; le classi terze e quarte aderiscono al progetto “Cantiamo e suoniamo insieme” del maestro Enrico Dalla Cort, finanziato dall’amministrazione comunale;
  • ogni anno inoltre alcune classi aderiscono alle proposte dei vari enti/organizzazioni  presenti nel territorio e finalizzate alla conoscenza e al rispetto dell’ambiente.